1000 anni di Arte
Raccontati dalla nostra Gente

Benvenuti

L’ecomuseo della Val Borlezza è un percorso ricco di storia, arte e tradizioni del territorio di Cerete. Dai mulini alle chiese, dalle torbiere alle nuove scoperte geologiche. Un viaggio culturale pensato per la scuola, il turista e la famiglia. Scopri i luoghi di interesse o trova il percorso che più ti piace! Buona navigazione.

Percorsi
E didattica

I mulini e il pane: percorso didattico per le scuole

Percorso dei mulini ad acqua

Percorso i dipinti esterni di Cerete per le scuole

Percorso arte e religiosità

Presolana Grand Tour

Eventi

Cosa è l’Ecomuseo
Val Borlezza:

Il termine Ecomuseo o museo diffuso indica un territorio caratterizzato da ambienti di vita tradizionali, patrimonio naturalistico e storico-artistico particolarmente rilevanti e degni di tutela, restauro e valorizzazione.
Il patrimonio storico, culturale ed ambientale sono diventati oggetto d’interesse pubblico in cui la società può conoscere il territorio che la circonda.
Un ecomuseo, diversamente da un normale museo, non è circondato da mura e si propone come un’opportunità di scoprire e promuovere una zona di particolare interesse per mezzo di percorsi predisposti, di attività didattiche e di ricerca che si avvalgono del coinvolgimento in prima persona della popolazione, della associazioni e delle istituzioni culturali.

Luoghi
d’interesse

Ebbene L’ecomuseo Val Borlezza è una istituzione culturale che ha lo scopo di ricostruire, testimoniare, valorizzare e documentare la memoria storica, la vita locale, la cultura materiale ed immateriale, nonché il paesaggio con le sue relazioni tra ambiente naturale ed ambiente antropizzato, con particolare attenzione alla trasformazione e alla ricostruzione degli ambienti di vita e di lavoro dei Comuni della Val Borlezza, dalla Presolana al Sebino.
Le sue finalità primarie sono il coinvolgimento, la sensibilizzazione della popolazione e la valorizzazione del territorio quale parte integrante dei beni culturali del museo stesso.

Si può dichiarare anzi che il museo diffuso appartiene alla comunità, e che la comunità stessa è l’ecomuseo.

Il Territorio:

Cerete è un comune di 1640 abitanti situato nella media Val Borlezza con un un’altitudine che spazia dai 407 metri del corso del Borlezza ai 1.419 della cima Lusù, la cima più alta del territorio comunale.
Il paese è attraversato dal torrente Borlezza ed è diviso in tre frazioni: Cerete Alto, Cerete Basso e Novezio.