Adotta un monumento

Uno degli obbiettivi principi del nostro “museo diffuso” è quello di  promuovere la cultura Ecomuseale e la salvaguardia dei beni culturali e territoriali tra le nuove generazioni e attraverso esse.

Grazie all’impegno e la passione del nostro direttore Pietro Gasperini che, con instancabile dedizione, ci ha accompagnato e ci sostiene nel progetto, è stata coinvolta la parte giovane della  nostra popolazione.

L’Ecomuseo Val Borlezza si distingue peraltro da tutti i musei lombardi perché si sta sviluppando con l’apporto fondamentale della scuola elementare di Cerete. È diventato  materia di studio presso le nostre scuole: i giovani imparano ad amare i luoghi in cui abitano. Gli studenti stessi fungono da promotori con il mondo esterno e con le famiglie.

È stata studiata insieme agli insegnati un’ attività didattica chiamata “Adotta un Monumento” che  tratta specificatamente e alternativamente uno dei beni culturali museali. Gli elaborati eseguiti durante l’anno vengono esposti nei punti di lettura dell’Ecomuseo.

L’attività scolastica tratta specificatamente:

  • lo studio approfondito  di uno dei punti di interesse Ecomuseale.
  • la stesura del giornale scolastico che coinvolge direttamente gli alunni nelle problematiche dell’Ecomuseo
  • la stesura di un testo teatrale recitato dai ragazzi, su argomenti specifici  nell’area Ecomuseale 

La saggezza del passato (2015/2016)

Per L’anno 2015/2016 si vuole puntare l’attenzione sul sapere e…

Nutrire il Pianeta (2014/2015)

Per l’anno 2014 /2015, in assoluta coerenza con il tema…

Adozione della cappella Marinoni e Torbiera di Cerete (2013/2014)

Nell’anno scolastico 2013/2014 è stata posta grande attenzione alla conformazione…

Adozione Chiesa di San Rocco - sconsacrata (2012/2013)

Nell’anno 2012/2013, primo anno dell’Ecomeseo, gli studenti si sono concentrati…